Questo sito contribuisce alla audience di

Grand Ballet du Marquis de Cuevas

formazione artistica creata dall'impresario cileno-americano George de Peidrablanca de Guana de Cuevas. Già nel 1944 egli aveva tentato di dar vita a una compagnia, ricca di numerose “stelle” del firmamento ballettistico, denominata Ballet International. Nel 1947 aveva poi assunto la gestione del Nouveau Ballet de Monte-Carlo (fondato nel 1942) e dalla fusione fra elementi della prima con la seconda compagnia era nato il Grand Ballet de Monte-Carlo (1947). Dal 1951 la compagnia assunse il nome, appunto, di Grand Ballet du Marquis de Cuevas (anche se non sempre il complesso agì poi con questo nome). Fra le “stelle” che collaborarono con la compagnia si annoverano: B. Nijinska, W. Dollar, G. Skibine, N. Beriosoff e J. Taras fra i maîtres de ballet; Alicia Markova, Tamara Toumanova, Leonide Massine, D. Lichine, E. Bruhn, Rosella Hightower e il giovane R. Nureev fra gli interpreti. Nel 1954 la compagnia prese parte al film Carosello napoletano di E. Giannini, con Leonide Massine come interprete e coreografo. Alla morte del suo impresario (1961) la compagnia sopravvisse ancora pochi mesi per poi sciogliersi nel 1962.