Questo sito contribuisce alla audience di

Griffiths, Philip Jones

fotografo inglese (Ruddlan, Galles, 1939). Ha iniziato a dedicarsi alla fotografia negli anni Cinquanta, mentre era ancora studente in farmacia all'Università di Liverpool. Diventato collaboratore del quotidiano Manchester Guardian, nel 1961 sceglieva di dedicarsi a tempo pieno al fotogiornalismo e, dal 1966 al 1968, si recava in Viet Nam, dove si distingueva come uno dei più incisivi e acuti testimoni del conflitto in corso. Dal 1967 cominciava a lavorare per conto della prestigiosa agenzia Magnum, della quale nel 1971 diveniva membro e nel 1980 presidente, carica che manteneva fino al 1985. Griffiths, che ha documentato molti dei maggiori avvenimenti internazionali, pur adeguandosi alle evoluzioni tecnologiche delle fotocamere, utilizza unicamente il bianco e nero, del quale ha imparato a sfruttare mirabilmente il formidabile potenziale emotivo.