Questo sito contribuisce alla audience di

Guldin, Paul

(italiano Guldino), matematico svizzero (San Gallo 1577-Graz 1643). Israelita, dopo essersi convertito al cattolicesimo (ca. 1597), divenne gesuita e insegnò a Roma e a Graz. Nell'opera Centrobaryca (1635) espose i teoremi, già noti a Pappo, sull'area e i volumi dei solidi di rivoluzione e che da lui presero nome. Polemizzò con B. Cavalieri sul metodo degli indivisibili.

Il primo dice: il volume generato da un dominio piano D "Le figure 1 e 2 relative al teorema di Guldin sono a pag. 346 dell’11° volume." "Per i teoremi di Guldin vedi figure al lemma del 10° volume." ruotando intorno a una retta r del suo piano che non lo taglia è uguale al prodotto dell'area del dominio per la lunghezza della circonferenza c descritta dal suo baricentro B. Il secondo: l'area generata da un arco di linea piana l ruotando intorno a una retta del suo piano r è uguale al prodotto della lunghezza dell'arco per quella della circonferenza c descritta dal suo baricentro B.