Questo sito contribuisce alla audience di

Gupta, Maithilī Śaran

poeta indiano (1886-1964). Uno tra i maggiori esponenti della poesia hindī del Novecento, venne nominato da Nehru senatore a vita per meriti artistici e patriottici. Conservatore e moralista nella vita, portò nei suoi scritti una carica innovatrice, rinnegando il greve tradizionalismo vittoriano. Le sue opere più acclamate sono il poemetto Casa divina e la lunga lirica politica Madrepatria, ispirata alle dottrine gandhiane di resistenza non violenta.

Collegamenti