Questo sito contribuisce alla audience di

Hamgyeong Settentrionale

provincia (17.570 km²; 2.003.000 ab. secondo una stima del 1987; capoluogo Cheongjin) della Corea del Nord, nella parte nordorientale del Paese, al confine con la Cina (da cui la separa il corso del fiume Tumen) e con la Russia. Il territorio, montuoso all'interno (Gwanmobong, 2541 m), è pianeggiante lungo la costa, affacciata al Mar del Giappone. Agricoltura (cereali, patate, soia), allevamento, pesca e sfruttamento del sottosuolo (carbone, lignite, ferro, piombo, zinco, manganese, rame); numerose le industrie (siderurgiche, chimiche, tessili, alimentari, cartarie, del legno), ubicate nel capoluogo e nelle città di Kimchaek, Gilju, Musan, Onseong, Ungi e Hoeam. In coreano, Hamgyeong Bug Do o Hamgyŏng-pukdo; in giapponese, Kankyohokudo.