Questo sito contribuisce alla audience di

Holt, Edwin Bissel

filosofo e psicologo statunitense (Winchester, Massachusetts, 1873-Woodstock, Connecticut, 1951). Insegnò ad Harvard e Princeton; aderì al behaviorismo, cui fornì notevoli contributi teorici, dando però anche spazio ai processi cognitivi, ai quali veniva negato senso nelle formulazioni behavioriste più radicali. Opere principali: The Freudian Wish and Its Place in Ethics (1915; Il desiderio freudiano e la sua collocazione nell'etica), Animal Drive and the Learning Process (1931; L'impulso animale e il processo di apprendimento).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti