Questo sito contribuisce alla audience di

Hsüan-tē

(Hsüan-tsung), sovrano della dinastia cinese Ming e pittore (sec. XV). Il suo nome è legato soprattutto alla produzione della porcellana (i famosi pezzi “blu e bianco”, il “rosso sacrificale”) che caratterizzò il periodo del suo regno, aperto a tutte le manifestazioni artistiche. Hsüan-tē fu notevole pittore di bambù, fiori e rocce, animali; la sua arte appare caratterizzata da una delicata colorazione e da un disegno impercettibile (Due cani, 1427; Cambridge, Massachusetts, Fogg Art Museum).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti