Questo sito contribuisce alla audience di

Innocènzo VI

(al secolo Stefano Aubert). Papa (Monts, Beyssac, fine sec. XIII-Avignone 1362); giureconsulto e poi vescovo di Noyon, di Clermont e di Ostia. Fu eletto papa nel 1352; tenne la residenza ad Avignone e poco dopo l'elezione dichiarò nulla una capitolazione dell'autorità pontificia rispetto a quella del collegio cardinalizio, da lui sottoscritta durante il conclave. Tentò inutilmente di ristabilire la pace tra la Francia e l'Inghilterra e di promuovere una nuova crociata. Riformò i costumi ecclesiastici e tentò di restaurare l'antica rigidità della disciplina monastica. Cercò di riorganizzare lo Stato Pontificio, in vista di un ritorno del papato a Roma, inviandovi Cola di Rienzo e il cardinale Egidio d'Albornoz (1353).

Media


Non sono presenti media correlati