Questo sito contribuisce alla audience di

Irigaray, Luce

filosofa e psicanalista francese (Blaton 1930). Esponente di spicco dell'Ècole freudienne di Parigi, Irigaray ne viene allontanata alla pubblicazione di Speculum (1974), libro di larghissima risonanza, critico della civiltà occidentale. Secondo Irigaray il pensiero occidentale ha occultato la “differenza sessuale” a vantaggio di un'unità vuota e puramente costrittiva. Speculum è considerato una sorta di classico del pensiero femminista. Fra le altre opere: Amante marina (1980); Passioni elementari (1982); L'etica della differenza sessuale (1984); Io, tu, noi. Per una cultura della differenza (1991), Amo a te (1993), Essere due (1994), L’oblio dell’aria in Martin Heidegger (1996), Il respiro delle donne (1997), In tutto il mondo siamo sempre in due (2006), Oltre i propri confini (2007).

Media


Non sono presenti media correlati