Questo sito contribuisce alla audience di

Ispirescu, Petre

scrittore romeno (Bucarest 1830-1887). Tipografo della capitale, direttore della stamperia di Stato nel 1864, raggiunse la popolarità con le Leggende o fiabe dei romeni (1872-76), in cui fiabe e racconti affidati alla tradizione orale vengono raccolti e rielaborati, senza perdere però la loro genuinità. Dei numerosi altri scritti vanno ricordati: Novelle o racconti popolari (1874), Proverbi e indovinelli (1880), Detti popolari (1882).

Media


Non sono presenti media correlati