Questo sito contribuisce alla audience di

Kandahar (città)

città (225.500 ab. nel 1995) dell'Afghanistan, capoluogo della provincia omonima, a 1035 m su un altopiano tra i corsi dei fiumi Tarnak e Arghandab. Principale centro della grande tribù Durrani e seconda città del Paese dopo Kabul per importanza economica e principale centro del potere, deve il suo sviluppo alla favorevole posizione all'incrocio della strada da Kabul all'Afghanistan meridionale con quella proveniente dal Pakistan. Grande mercato agricolo (cereali, ortaggi, frutta secca, tabacco) è sede di industrie alimentari, tessili e metalmeccaniche e di un fiorente artigianato (tappeti, armi). Aeroporto internazionale. Nei pressi le rovine dell'antica Alessandria d'Aracosia.

Media


Non sono presenti media correlati