Questo sito contribuisce alla audience di

Kapteyn, Jacobus Cornelius

astronomo olandese (Barneveld 1851-Amsterdam 1922). Attivo a Leida e a Groninga, si interessò di fotometria stellare, di moti propri, di statistica stellare e della struttura galattica; per questi ultimi studi utilizzò uno schema numerico di analisi dei dati d'osservazione, ideato da lui stesso, e introdusse il concetto di aree scelte. Nel corso delle sue ricerche sui moti propri scoprì il cosiddetto “effetto Kapteyn”, per cui le stelle di tipo spettrale O e B hanno una velocità radiale media non nulla. Il fenomeno non è stato tuttora chiarito, neppure in termini relativistici, tanto che se ne pone in dubbio l'esistenza .

Media


Non sono presenti media correlati