Questo sito contribuisce alla audience di

Kingsley, Charles

scrittore inglese (Holne, Dartmoor, 1819-Eversley, Hampshire, 1875). Prese gli ordini e trascorse quasi tutta la sua vita come parroco di Eversley (1842); fu anche professore di storia moderna a Cambridge. Esordì nel 1848 con il volume di versi The Saint's Tragedy (La tragedia del santo), ma la sua fama riposa sui romanzi a sfondo sociale Yeast (1848; Fermento) e Alton Locke (1850), in cui propugna con slancio appassionato una radicale riforma della società vittoriana secondo le direttive del socialismo cristiano di F. D. Maurice. Maggior merito letterario hanno i romanzi storici Hypatia (1852) e il popolare Westward Ho! (1855; All'ovest!), ambientato nell'era elisabettiana, tutto intriso di patriottismo e anticattolicesimo. Scrisse libri per fanciulli di cui il più noto è Waterbabies (1863; Fanciulli acquatici). Lasciò numerosi saggi, sermoni, opuscoli, trattati polemici.

Bibliografia

G. Kendall, Charles Kingsley and His Ideas, Londra, 1947; M. Meek, Charles Kingsley, Londra, 1964; J. Valadier, L'homme Kingsley, Parigi, 1983.

Media


Non sono presenti media correlati