Questo sito contribuisce alla audience di

Kohut, Heinz

psicanalista statunitense di origine austriaca (Vienna 1913-Chicago 1981). Laureato in medicina a Vienna, emigrò negli USA nel 1939, specializzandosi in neuropsichiatria all'Università di Chicago. Qui iniziò la sua carriera come neurologo e lettore e fu, in seguito, docente di psichiatria per oltre 25 anni. Membro della Società Psicanalitica Americana della quale fu presidente nel 1964-65, il suo nome è legato alla nascita della “psicologia del sé”. I suoi studi lo portarono infatti a importanti innovazioni teoriche e cliniche nel trattamento dei disturbi di personalità narcisistiche e borderline. Pur restando all'interno di un'ottica psicanalitica, modificò la teoria freudiana, ipotizzando l'esistenza di relazioni precoci con le figure genitoriali. Kohut individuò la causa dei gravi disturbi di personalità nella patologia di queste relazioni, piuttosto che nelle dinamiche conflittuali legate al complesso di Edipo. La sua teoria, inizialmente molto contrastata, ha in seguito riscosso ampi consensi soprattutto negli USA e presso gli analisti che si occupano di pazienti gravi. Tra i suoi scritti: The Analysis of Self (1971; Narcisismo e analisi del sé), The Restoration of Self (1977; La guarigione del sé) e How Does Analysis Cure? (1984; La cura psicoanalitica).

Media


Non sono presenti media correlati