Questo sito contribuisce alla audience di

Kristállis, Kóstas

poeta greco (Sirrakon 1868-Arta 1894). Dopo Il monaco di Clisura (1890), acquistò rapida fama con le raccolte Poesie agresti (1891), Il cantore del villaggio e dello stazzo (1893), Prose (1894). Kristállis fu lo struggente cantore d'un mondo arcadico evocato nelle umili opere quotidiane e nei sentimenti perenni, nei paesaggi luminosi e negli interni di stanze o di stalle, con la nostalgia d'un paradiso perduto.

Media


Non sono presenti media correlati