Questo sito contribuisce alla audience di

Kutchin

(italiano Cucin), uno dei gruppi più importanti delle genti athabasca, un tempo stanziato in una vasta area fra il bacino centrale dello Yukon, quello del Porcupine e la bassa valle del Mackenzie (Alaska-Canada). I Kutchin, noti anche con i nomi di Loucheaux (francese), di Squint-Eyes (inglese) e Kut'qin, erano cacciatori nomadi organizzati in clan matrilineari a residenza patrilocale; tipici la loro suddivisione tribale in tre clan esogamici ciascuno con rango diverso, l'esistenza di schiavi che si procuravano con razzie, l'infanticidio di bambine a scopo rituale, il notevole potere dei medici-stregoni. Pur conservando la cultura athabasca, delle tecniche di queste genti mantenevano solo l'abitazione a cupola di pelli, l'abbigliamento, le modalità di caccia, avendo per il resto adottato tecniche e oggetti d'uso tipicamente eschimesi. I Kutchin, sottoposti a pesanti vessazioni, sono ormai ridotti a poche centinaia, in gran parte acculturati ai costumi canadesi.

Media


Non sono presenti media correlati