Questo sito contribuisce alla audience di

Lübke, Heinrich

statista tedesco (Enkhausen 1894-Bonn 1972). Esperto agricolo e organizzatore dei piccoli proprietari terrieri, esponente del Partito di Centro, fu incarcerato dai nazisti nel 1933-35. Membro della CDU dal 1945, divenne ministro dell'Agricoltura della Repubblica Federale di Germania nel 1953 e presidente della Repubblica nel 1959. Rieletto nel 1964, non seppe difendersi in modo convincente, nel 1968, dall'accusa di aver partecipato come tecnico edile alla costruzione dei Lager nazisti, per cui dovette ritirarsi anzitempo nel 1969.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti