Questo sito contribuisce alla audience di

Lasino

comune in provincia di Trento (19 km), 463 m s.m., 16,13 km², 1178 ab. (lasini), patrono: santi Pietro e Paolo (29 giugno).

Centro posto sul versante occidentale del gruppo montuoso del Bondone. In epoca romana fu un insediamento della gens Asinia e nel sec. XI divenne feudo dei Madruzzo, che vi costruirono un castello.§ La parrocchiale conserva una pala di Andrea Pozzo; il castel Madruzzo (ai cui piedi si estende il centro omonimo) è un'imponente costruzione composta di un nucleo medievale con torri (sec. XlI) e di aggiunte rinascimentali. Su un colle nei dintorni sorge la chiesetta di San Siro: di origine antica e rimaneggiata nei sec. XIV e XVII, ha il campanile in stile veronese e l'abside con affreschi trecenteschi.§ L'agricoltura produce uva, mele, fragole, lamponi, more e mirtilli. Il comparto manifatturiero è attivo nei settori del legno (mobili, serramenti, souvenir, soprammobili) e dei materiali da costruzione. Rilevante l'attività turistica: Lasino è base di partenza per escursioni nell'area del Bondone.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->