Questo sito contribuisce alla audience di

Lazaro di Rojo

personaggio della tragedia La figlia di Iorio (1904) di G. D'Annunzio, interpretato per la prima volta da Oreste Calabresi. Padre di Aligi, lo opprime con la sua prepotente autorità e insidia con affocata sensualità la donna da lui amata, Mila di Codro. Finisce vittima del figlio, scatenando così il meccanismo del volontario sacrificio di Mila.

Media


Non sono presenti media correlati