Questo sito contribuisce alla audience di

Leóne, Sèrgio

regista cinematografico italiano (Roma 1926-1989). Figlio del regista del “muto” Roberto Leone Roberti, con lo pseudonimo di Bob Robertson firmò nel 1964 Per un pugno di dollari, letterale trasposizione in ambiente western del film di A. Kurosawa La sfida del samurai (1961), che gli diede la celebrità quale capofila del western all'italiana. Completata una sorta di trilogia con Per qualche dollaro in più (1965) e Il buono, il brutto e il cattivo (1966), affrontò con eguale manierismo temi più vasti in C'era una volta il West (1968), Giù la testa! (1971) e Il mio nome è Nessuno (1973, solo produzione e soggetto). Tornò alla regia nel 1984 con C'era una volta in America, film nel quale il “sogno americano” rivive in modo critico e disincantato. La prematura scomparsa ha impedito che egli portasse a compimento il suo progetto più ambizioso, un'epica cronistoria della battaglia di Leningrado, nella seconda guerra mondiale.

Media


Non sono presenti media correlati