Questo sito contribuisce alla audience di

Liebmann, Otto

filosofo tedesco (Löwenberg 1840-Jena 1912). Insegnò a Strasburgo e a Jena. Propugnò il ritorno a Kant, mantenendo ferma la sua conquista, l'idealismo trascendentale, ma respingendo come contraddittoria la teoria della “cosa in sé”. Opere: Kant und die Epigonen (1865), Über den objektiven Anblick (1869; Sull'aspetto oggettivo), Zur Analysis der Wirklichkeit (1876; Per l'analisi della realtà).

Media


Non sono presenti media correlati