Questo sito contribuisce alla audience di

Liu Po-ch'eng

maresciallo cinese (provincia di Szechwan 1892-Pechino 1986). Dopo aver aderito nel 1926 al P.C.C., si formò politicamente nell'Unione Sovietica. Tornato in Cina, prese parte alla Lunga marcia guidandovi le avanguardie delle truppe comuniste. Durante la III guerra civile rivoluzionaria (1946-49) fu a capo delle forze comuniste della Cina centrale e nel 1950 guidò le truppe della Repubblica Popolare Cinese che attuarono la riannessione del Tibet. Nel 1955 fu nominato maresciallo dell'Armata Popolare di Liberazione.

Media


Non sono presenti media correlati