Questo sito contribuisce alla audience di

Màssimo (imperatore romano, 395-455)

(latino Petroníus Anicíus Maxímus). Imperatore romano (? 395-Roma 455). Ebbe parte nell'assassinio dell'imperatore Valentiniano III, al quale succedette nel 455 costringendone la vedova Eudossia a sposarlo. Fuggito davanti ai Vandali di Genserico, fu lapidato dal popolo.

Media


Non sono presenti media correlati