Questo sito contribuisce alla audience di

Mósca, Giusèppe

compositore italiano (Napoli 1772-Messina 1839) Fratello di Luigi, studiò a Napoli con F. Fenaroli e iniziò nel 1796 una fortunata carriera di operista che si svolse prevalentemente nell'Italia settentrionale. Dal 1803 al 1809 visse a Parigi. Tornato in Italia, fu direttore del teatro di Palermo (1817-20) e maestro di cappella del duomo di Messina (dal 1823). È autore di una quarantina di opere, poco studiate, legate al momento di crisi e rinnovamento della tarda scuola napoletana che precede Rossini.