Questo sito contribuisce alla audience di

Macròbio, Ambrògio Teodòsio

(latino Ambrosíus Macrobíus Theodosíus). Erudito latino (sec. IV-V), forse originario dell'Africa; appartenne ai circoli pagani di Roma guidati da Simmaco. Oltre a un commento al Somnium Scipionis di Cicerone, d'ispirazione neoplatonica, che ebbe grande influenza nel Medioevo e nel Rinascimento, ci sono pervenuti i Saturnalia, in 7 libri, conversazioni immaginarie su argomenti storici, letterari e antiquari di un gruppo di dotti durante la festa invernale dei Saturnali. Attraverso un compendio medievale si conosce inoltre il De differentiis et societatibus graeci latinique verbi.