Questo sito contribuisce alla audience di

Maffi, Fabrìzio

uomo politico italiano (San Zenone Po, Pavia, 1868-Cavi di Lavagna 1955). Dirigente socialista, dopo i moti del 1898 fu processato e riparò in Svizzera. Eletto deputato nel 1913, nel 1921 costituì con Serrati e Lazzari la frazione terzinternazionalista. Passato al Partito Comunista Italiano nel 1924, nel novembre 1926 fu dichiarato decaduto dal mandato parlamentare e inviato al confino dal governo fascista. Dopo la Liberazione fece parte della Costituente e fu senatore di diritto dal 1948 al 1953.