Questo sito contribuisce alla audience di

Maine de Biran, François-Pierre

filosofo francese (Bergerac 1766-Grateloup 1824). In politica fu avverso alla Rivoluzione e a Napoleone. In filosofia riflette le posizioni della scuola scozzese e parte dallo studio della sfera in cui agisce lo spirito, notando che in esso attività e passività entrano come componenti a dare origine alla coscienza. Tutto lo spiritualismo francese si è ispirato al suo pensiero. Opere: Influence de l'habitude (1802; Influenza dell'abitudine), Essay sur les fondements de la psycologie (1812; Saggio sui fondamenti della psicologia), Journal intime (postumo, 1857; Giornale intimo).

Media


Non sono presenti media correlati