Questo sito contribuisce alla audience di

Manara, Milo

disegnatore italiano (Luson, Bolzano, 1945). Approdato al fumetto nel 1966, dopo aver lavorato nella pubblicità, è giunto alla maturità e al successo di critica e di pubblico 10 anni dopo, con la realizzazione, a fumetti e in ambiente tra l'antico e il moderno, di un classico della letteratura cinese, Lo scimmiotto (1976). Due anni dopo inizia la lunghissima serie delle avventure di Giuseppe Bergman per il settimanale belga À suivre, in cui introduce elementi della realtà (uno dei personaggi è il disegnatore Hugo Pratt) e di surrealtà (il protagonista dialoga con i lettori). Dal 1983 realizza una serie di fumetti erotici che lo fanno considerare uno dei migliori illustratori di questo genere. Nel 1992 ha disegnato Il viaggio di G. Mastorna, film, mai realizzato, di Federico Fellini.

Media


Non sono presenti media correlati