Questo sito contribuisce alla audience di

Manfredini, Vincènzo

compositore e teorico musicale (Pistoia 1737-Pietroburgo 1799). Figlio di Francesco Maria, fu allievo del padre e studiò anche con Perti a Bologna e con G. A. Fioroni a Milano. Maestro di cappella alla corte di Pietroburgo, compose 5 opere, brani di musica sacra e di musica strumentale (tra cui 6 sonate per clavicembalo, scritte nello stile galante allora di moda). Il suo trattato Precetti ragionati per apprendere i principi della musica... (1775) è un documento importante sulla tecnica strumentale dell'epoca, mentre la Difesa della musica moderna e de' suoi celebri esecutori (1788) è un'appassionata apologia della musica contemporanea in polemica con E. de Arteaga.