Questo sito contribuisce alla audience di

Manthoné, Gabrièle

generale (Pescara 1764-Napoli 1799). Ufficiale al servizio dei Borbone, prese parte alla campagna contro i Francesi del 1798, ma per i suoi sentimenti filogiacobini contribuì alla sconfitta dell'esercito napoletano occultando l'ordine di ritirata inviato da Mack al generale Damas. Formatasi la Repubblica Partenopea, fu membro del governo provvisorio e quindi ministro della Guerra, della Marina e degli Esteri. Alla vittoria della reazione fu arrestato e quindi impiccato.

Media


Non sono presenti media correlati