Questo sito contribuisce alla audience di

Mecòzzi, Amedèo

aviatore e teorico militare italiano (Roma 1892-1971). Partecipò alla prima guerra mondiale cogliendo 5 vittorie in combattimento aereo. Divenuto comandante del 7º gruppo caccia (1927) sviluppò la concezione dell'aereo d'assalto che, in contrasto con il bombardamento strategico propugnato da Douhet, avrebbe dovuto colpire obiettivi specifici in collaborazione con le forze di superficie. Autore di numerose pubblicazioni, Mecozzi fu presidente dell'Editoriale Aeronautico.

Media


Non sono presenti media correlati