Questo sito contribuisce alla audience di

Meissner, Futz Walther

fisico tedesco (Berlino 1892-Monaco 1974). Insegnò fisica al Politecnico di Monaco di Baviera, occupandosi principalmente di fisica nucleare. È noto specialmente per gli studi che condusse sulla superconduzione.

Effetto Meissner

Effetto che si verifica nei materiali superconduttori in presenza di deboli campi magnetici. Quando un campione superconduttivo, posto in un debole campo magnetico, viene raffreddato al di sotto della temperatura di transizione superconduttiva, il flusso magnetico, originariamente presente nel materiale, viene espulso. Il materiale presenta così un comportamento da perfetto diamagnete; come risultato pratico si osserva che il materiale, posto prima sopra il magnete, inizia a “galleggiare” al di sopra del magnete stesso. Questo effetto è dovuto all'apparire, all'interno del superconduttore e al di sotto della temperatura di transizione, di un campo magnetico uguale a quello esterno; questo secondo campo provoca un effetto di levitazione magnetica. È conosciuto anche con il nome di effetto Meissner-Ochsenfeld.

Media


Non sono presenti media correlati