Questo sito contribuisce alla audience di

Mezzenile

comune in provincia di Torino (43 km), 650 m s.m., 28,98 km², 900 ab. (mezzenilesi), patrono: san Martino (11 novembre).

Centro della media valle di Lanzo. Il comune è composto da numerosi centri abitati situati alla destra del torrente Stura, in un'ampia conca dominata a S dal monte Uia di Calcante. Feudo dei conti Beltrami di Monasterolo, passò ai Franceschetti quando Vittorio Amedeo II di Savoia smembrò la castellania di Lanzo (1720). Parti dell'originaria costruzione romanica rimangono nel campanile della parrocchiale di San Martino, rifatta nella prima metà dell'Ottocento.§ Predominano l'agricoltura (cereali, legumi, ortaggi, frutta) e l'allevamento (bovini, ovini, caprini). Attività manifatturiere sono presenti nei settori alimentare (caseifici) e della lavorazione del legno. È rilevante il turismo estivo.

Media


Non sono presenti media correlati