Questo sito contribuisce alla audience di

Miagliano

comune in provincia di Biella (7 km), 520 m s.m., 0,66 km², 592 ab. (miaglianesi), patrono: sant’ Alessio (17 luglio).

Centro situato nella valle del torrente Cervo. Fu ceduto all'imperatore Ottone I dapprima ad Aimone conte di Vercelli, quindi all'episcopato della stessa città, che ne ebbe diretta giurisdizione per circa quattro secoli. Entrato nei domini dei Savoia (1379), fu infeudato ai Bertodano, cui rimase fino all'estinzione dei feudi. § L'economia si basa sull'industria laniera (filatura, tessitura, tintura e lavorazione della lana), con piccole ma numerose unità produttive spesso a carattere artigianale.

Media


Non sono presenti media correlati