Questo sito contribuisce alla audience di

Milovanović, Milovan

uomo politico serbo (Belgrado 1863-1912). Ostile al regime autoritario del re Milan Obrenović, si allontanò dal suo Paese dal 1899 al 1901. Rappresentante della Serbia a Roma dal 1902 al 1907, dovette in seguito, come ministro degli Esteri (1907-12), affrontare un momento di grave crisi interna causata dall'annessione della Bosnia-Erzegovina da parte dell'Austria. Per breve tempo presidente del Consiglio (1911), stipulò con la Bulgaria un patto di alleanza contro la Turchia, premessa alla I guerra balcanica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti