Questo sito contribuisce alla audience di

Minato, Niccolò

librettista italiano (Bergamo ?-probabilmente Vienna, dopo il 1698). Esordì a Venezia; dal 1669 al 1698 fu poeta cesareo a Vienna, dove preparò testi per trattenimenti musicali d'ogni genere, lavorò molto con il musicista A. Draghi e con lo scenografo L. O. Burnacini. Scrisse oltre 200 libretti per opere teatrali, oratori, ecc., tra i quali si ricordano: Serse (1654), Scipione Africano (1664), Muzio Scevola (1665), musicati da F. Cavalli, Ifide greca (1670), musicato da A. Draghi.

Media


Non sono presenti media correlati