Questo sito contribuisce alla audience di

Montèu da Po

comune in provincia di Torino (35 km), 177 m s.m., 7,50 km², 828 ab. (monteuesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno) e Madonna del Rosario (7 ottobre).

Centro posto sulla destra del Po, allo sbocco in pianura del rio Novarese. L'abitato si allunga ai margini della strada che risale la valle, stretta fra i primi rilievi che si estendono alle falde settentrionali delle colline del Po. Qui sorgeva l'antica città romana Industria, la cui importanza è testimoniata da numerosi rinvenimenti archeologici: semidistrutta da un incendio al tempo di Valentiniano III o di Teodosio II, cominciò a decadere, mentre vicino sorgeva Monticulus. Nel sec. XIII Industria appare sottoposta al centro più recente, che ebbe vari feudatari, poi signori propri, finché nel 1631 passò ai Savoia. § Nella parrocchiale di San Giovanni Battista si conservano, inseriti nella costruzione, frammenti archeologici provenienti da Industria. La chiesa di San Grato (sec. XI, ma più volte rifatta) custodisce un altare ligneo barocco. § L'economia si basa sull'agricoltura e su alcune imprese artigiane.