Questo sito contribuisce alla audience di

Montegiòco

comune in provincia di Alessandria (35 km), 197 m s.m., 5,44 km², 306 ab. (montegiochesi), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro esteso sui versanti boscosi della valle del torrente Grue; sede comunale è Palazzo. Nei primi secoli dopo il Mille fu in possesso della chiesa di Santa Maria del Foro. Nel Quattrocento appartenne agli Opizzoni e, dopo un periodo d'autonomia (1566-1647), passò in signoria ai marchesi Bussetti. § Il castello di origine medievale è stato trasformato, nel Seicento, in residenza privata dei Bussetti. Accanto a una settecentesca chiesa, abbandonata, sorge un'abside romanica, resto di una precedente costruzione. § L'economia è basata sull'agricoltura di qualità (viti, cereali, ortaggi, alberi da frutto e foraggi); sono praticati l'allevamento bovino e suino, con produzione di salumi, e la raccolta di tartufi e funghi. Nei mesi estivi è notevole il flusso turistico, richiamato anche dalle terme ricche di acque iodico-sulfuree.