Questo sito contribuisce alla audience di

Morlino, Tommaso

politico italiano (Irsina, Matera, 1925-Roma 1983). Laureato in Giurisprudenza, fu nel 1964 vicepresidente della Democrazia Cristiana e nel 1968 fu eletto per la prima volta senatore. Fu ministro “senza portafoglio” per l'Organizzazione della Pubblica Amministrazione e Regioni (1972-76), durante il governo presieduto da A. Moro, successivamente con la presidenza di G. Andreotti, ministro del Bilancio e della Programmazione Economica (1976-79) e ministro di Grazia e Giustizia (1979-80). Ricoprì per poco tempo la carica di presidente del Senato dal dicembre 1982 al maggio 1983, anno in cui morì.