Questo sito contribuisce alla audience di

Mp3

sigla dall'inglese Motion Picture Expert Group - Audio Layer 3 dello standard per la compressione di file audio e, quindi, della memorizzazione di musica digitale. Realizzato nel 1987 da Dieter Seitzer dell'Università tedesca di Erlangen e dal Fraunhofer Institut Integrierte Schaltungen, ha avuto inizialmente una scarsa diffusione a causa delle modeste prestazioni dei microprocessori e dei modem con cui venivano trasferiti i file. Mp3 comprime un file musicale di 12 volte, mantenendone la qualità digitale di un compact disc. La tecnologia di compressione consiste nell'eliminare i suoni coperti contemporaneamente da altri e quelli emessi su frequenze non percepibili dall'orecchio umano. Ciò rende possibile trasferire brani musicali dalla rete Internet (gratuitamente o a pagamento) e ascoltarli con un computer o con appositi lettori portatili. Anche i programmi per la riproduzione di questi file musicali possono essere prelevati gratuitamente da Internet.Sono in corso di definizione delle estensioni di Mp3, fra le quali è di particolare interesse quella finalizzata a codificare in modo compatto i segnali mantenendo l'informazione necessaria a ricreare effetti surround tramite diffusori multicanali. Essa è basata sull'estrazione di indicatori di dipendenze fra canali.