Questo sito contribuisce alla audience di

Nòfri, Andrèa, detto il Ciccióne

scultore italiano (Firenze 1388-notizie fino al 1459). Forse allievo di Nanni di Banco, accolse anche apporti rinascimentali di Donatello e Michelozzo, evidenti nella plasticità delle figure inserite nelle complesse strutture goticheggianti delle sue opere principali, il monumento di re Ladislao in S. Giovanni a Carbonara a Napoli e il sepolcro del vescovo Simone Vigilanti nell'ospedale di S. Francesco delle Scale ad Ancona.

Media


Non sono presenti media correlati