Questo sito contribuisce alla audience di

Natorp, Paul

filosofo tedesco (Düsseldorf 1854-Marburgo 1924). Studente a Bonn e a Strasburgo, entrò in contatto con H. Cohen dopo il 1875, aderendo alla Scuola di Marburgo. Allontanandosi dal pensiero di Cohen, Natorp non limita il criticismo all'esperienza fisico-matematica, ma lo estende all'intera cultura umana, coinvolgendo anche l'esperienza morale, estetica, religiosa, ecc. e concludendo che “il problema dell'unità del sistema della cultura” combacia con quello dell'“unità della coscienza”. Tra i suoi lavori storici: Descartes Erkenntisstheorie (1882; La dottrina della conoscenza di Cartesio) e Platos Ideenlehre (1903; La dottrina platonica delle idee), che ritrovano in Cartesio e Platone le tappe storiche prekantiane del criticismo. Tra i lavori teorici: Die logischen Grundlagen der exakten Wissenschaften (1910; I fondamenti logici delle scienze esatte) e Philosophie. Ihr Problem und ihre Probleme (1911; La filosofia. Il suo problema e i suoi problemi).

Media


Non sono presenti media correlati