Questo sito contribuisce alla audience di

Nebbiuno

comune in provincia di Novara (45 km), 430 m s.m., 8,24 km², 1561 ab. (nebbiunesi), patrono: san Giorgio (prima domenica di maggio).

Centro del Vergante, posto sulle colline presso la sponda sudoccidentale del Lago Maggiore. Abitato in età romana, nel Medioevo appartenne al comitato di Stazzona; fece poi parte del feudo del Vergante, con il quale passò nel sec. XIII ai Visconti e nel sec. XV ai Borromeo.In località Corciago sorge la chiesa dei Santi Nazzaro e Celso. La parrocchiale dedicata a San Giorgio, eretta nel sec. XIV, fu rimaneggiata nel sec. XVIII.§ È rilevante il turismo estivo ed escursionistico (al Lago Maggiore). L'industria è attiva nei settori cartario, conciario, della lavorazione del legno, delle materie plastiche e delle pietrine per orologi. L'agricoltura produce frutta e fragole; si praticano la floricoltura e l'allevamento bovino, ovino e caprino.

Media


Non sono presenti media correlati