Questo sito contribuisce alla audience di

Nedić, Milan

generale e uomo politico iugoslavo (Grocka, Serbia, 1877-Belgrado 1947). Partecipò alle guerre balcaniche e alla prima guerra mondiale, e tra il 1938 e il 1941 fu ministro della Guerra. Nell'agosto 1941 divenne capo del governo “collaborazionista” serbo, istituito dai Tedeschi dopo l'occupazione: tenne l'incarico sino al 1944. Imprigionato all'atto della liberazione sotto l'accusa di tradimento, si suicidò in carcere.

Media


Non sono presenti media correlati