Questo sito contribuisce alla audience di

Nehru, Motilal

nazionalista indiano (Allahabad 1861-1931). Uomo colto e profondamente occidentalizzato, brillante avvocato ad Allahabad, svolse un ruolo di grande rilievo in seno al Congresso Nazionale Indiano, di cui fu presidente nella sessione di Amritsar (1919). Nel 1922, dopo aver aderito al movimento di non-cooperazione (1920) ed essere stato imprigionato, fondò il partito dello Swaraj; fu quindi membro (1923) dell'Assemblea legislativa e nel 1928 fu il principale autore del “rapporto Nehru”, proposta di un governo autonomo indiano nell'ambito del Commonwealth. La sua azione e la sua forte personalità influenzarono profondamente il figlio Jawaharlal, futuro primo ministro dell'India indipendente.

Media


Non sono presenti media correlati