Questo sito contribuisce alla audience di

Ninčič, Momčilo

uomo politico iugoslavo (Jagodna, oggi Svetozarevo, 1876-Losanna 1949). Di tendenze radicali, fu ministro delle Finanze (1915-19), della Giustizia, del Commercio e degli Esteri (1922-26); negoziò il patto di Roma con l'Italia (1924). La dittatura di Alessandro I Karađŏrđevič (1929) lo spinse all'opposizione. Fu membro del governo iugoslavo in esilio (1941-43).

Media


Non sono presenti media correlati