Questo sito contribuisce alla audience di

Odaléngo Grande

comune in provincia di Alessandria (51 km), 390 m s.m., 15,85 km², 533 ab. (odalenghesi), patrono: san Vittore (8 maggio).

Centro del Basso Monferrato, posto su una dorsale alla sinistra del torrente Stura. Esistente già prima del sec. X, appartenne ai marchesi del Monferrato, cui fu confermato da Federico Barbarossa con diploma del 1164. In seguito fu affidato a signori locali, seguendo sempre le sorti del Marchesato del Monferrato.§ Rimangono parti del castello medievale e un campanile romanico della distrutta chiesa di Montalero, detto “torre di San Quirico”, con monofore e bifore e decorato da archetti pensili incrociati. La parrocchiale di San Vittore fu costruita nel 1780 dal Magnocavallo.§ L'economia è in prevalenza agricola, con coltivazioni di cereali, foraggi e soprattutto viti, cui è legata la produzione vinicola (dolcetto e freisa DOC); si praticano anche la pioppicoltura e l'allevamento.

Media


Non sono presenti media correlati