Questo sito contribuisce alla audience di

Ofèlla

(greco Ophéllas). Generale macedone (sec. IV a. C.) originario di Pella; seguì Alessandro Magno come “etero”; dopo la sua morte passò al servizio di Tolomeo Lago per il quale nel 322 conquistò Cirene. Divenuto governatore del Paese conquistato, si staccò dal Lagide rivendicando l'indipendenza della regione dall'Egitto. Alleatosi con Agatocle di Siracusa contro Cartagine, fu da questi ucciso nel 309.

Media


Non sono presenti media correlati