Questo sito contribuisce alla audience di

Ogino, Kyūsaku

medico giapponese (Togohashi 1882-Niigata 1975). Noto per i suoi studi sulla fisiologia dell'apparato riproduttivo femminile, dai quali derivò, insieme al fisiologo austriaco Knaus, un metodo, definito appunto di Ogino-Knaus, per stabilire il periodo nell'ambito del ciclo mestruale nel quale una donna è feconda, da utilizzare sia per facilitare la procreazione sia per evitarla.

Metodo di Ogino-Knaus

Poiché nella donna con ciclo mestruale regolare di 28 giorni l'ovulazione avviene tra il 12º e il 16º giorno dall'inizio del flusso mestruale, e dato che gli spermatozoi sopravvivono nell'apparato genitale femminile ca. 72 ore e l'ovulo 48 ore, al fine procreativo la donna dovrà avere rapporti sessuali dal 9º al 18º giorno del ciclo; al fine contraccettivo, invece, nei medesimi giorni dovrà astenersi dai rapporti sessuali non protetti. Il rischio di gravidanza indesiderata in seguito all'adozione del metodo contraccettivo di Ogino-Knaus è assai elevato; la sua scarsa sicurezza è dovuta a errori di calcolo, all'irregolarità del ciclo, alla possibilità di doppie ovulazioni nello stesso ciclo mestruale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti