Questo sito contribuisce alla audience di

Oldrado da Pónte

giurista (Lodi ?-Avignone 1335). Fu discepolo di Dino del Mugello e di Iacopo d'Arena e insegnò il diritto civile a Padova, Siena, Montpellier e Bologna o Perugia, dove fu maestro di Bartolo di Sassoferrato. Ricoprì anche cariche giudiziarie a Bologna e presso la Curia papale di Avignone. È celebre per alcune Quaestiones in materia civile e canonica, e per numerosi Consilia, tra cui uno importantissimo sulla controversia tra l'imperatore Enrico VII e il re Roberto d'Angiò di Napoli, nel quale negò l'universalità del potere imperiale. Fu in amicizia con Petrarca e venne da lui ricordato.

Media


Non sono presenti media correlati